Crea sito

Il calzone

Il calzone di Ruvo di Puglia è legato a molte tradizioni. Anche nel periodo pasuqale, soprattutto durante la Settimana Santa, viene portato in tavola, proprio per la sua genuinità, per gli ingrendineti poveri che vengono utilizzati. Il calzone di Ruvo viene preparato usando farina, olio, sale e lievito. Andranno poi aggiunti, dopo aver fatto lievitare il composto, spaghetti sbollentati precedentemente e cipolle lunghe (in dialetto ruvese: “l’ spnzòl”) il tutto insaporito con olio, acciughe e olive nere.

Calzone di RuvoIngredienti

  • 750 g di cipolle lunghe (sponsali)
  • 400 g di pasta base per pizza (pasta lievitata con impasto di farina, olio, sale e lievito)
  • 150 g di spaghetti
  • 40 g di filetti d’acciughe
  • 80 g di olive nere snocciolate
  • olio extravergine di oliva

Preparazione

Mondate e tagliate le cipolle lunghe a fettine e fatele stufare in una padella insieme ad abbondante olio d’oliva, a fuoco moderato. Aggiungete sale e pepe. Lessate gli spaghetti al dente e aggiungere le acciughe. La pasta viene stesa mediante l’uso di una sfogliatrice. Dopo aver unto accuratamente la teglia, posate il primo strato di pasta. Procedete con uno strato di cipolla, acciughe, uno strato di spaghetti, olive nere denocciolate, sale e pepe. Coprite il tutto con un altro strato di pasta. Bucherellate con una forchetta. Ungete nuovamente la pasta di olio e infornate per 30–35 minuti in un forno preriscaldato a 180°C.

 Teresa Fiore – il Caffè Filosofico